Le agevolazioni e le detrazioni per il risparmio energetico per chi cambia gli infissi

By in
121
Le agevolazioni e le detrazioni per il risparmio energetico per chi cambia gli infissi

In inverno e in estate è molto comune sentire che nei pressi delle finestre e dei balconi ci siano correnti d’aria, i cosiddetti spifferi. Questi, durante l’inverno portano aria fredda in casa rendendone più complesso il riscaldamento mentre in estate, facendo entrare l’aria calda, non permettono di refrigerare in maniera omogenea gli ambienti. Gli spifferi in realtà sono degli indicatori di dispersione di calore per cui, per poter incrementare l’efficienza energetica del proprio appartamento, per prima cosa vanno eliminati. Come? Niente di più semplice: basterà cambiare gli infissi vecchi con modelli nuovi in grado di assicurare il massimo isolamento termico.

Per avere la sicurezza di scegliere modelli di alta qualità a prezzi convenienti e concorrenziali è necessario rivolgersi ad aziende specializzate nel settore, come Effebi Sas, che potrà proporre un gran numero di soluzioni e, soprattutto, offrire indicazioni su come approfittare delle agevolazioni per infissi a risparmio energetico. Presso Effebi potrete trovare tantissime tipologie di infissi nonché tende da sole e da interno per proteggere la casa dal caldo e dagli sbalzi termici, creare un clima più confortevole e, soprattutto, assicurarvi un elevato risparmio in bolletta.

 

Come scegliere gli infissi per un miglioramento dell’isolamento termico

Scegliere gli infissi non è sempre un’operazione facile o immediata. Per questo motivo poter contare sulla competenza di un’azienda come Effebi diventa fondamentale. In commercio esistono infatti numerosi modelli realizzati con materiali differenti: ciascun materiale presenta degli aspetti positivi e negativi per cui la valutazione dei materiali dovrà essere fatta necessariamente tenendo conto di alcuni fattori, tra cui in particolare l’esposizione dell’appartamento e il grado di umidità.

I materiali oggi maggiormente usati per la realizzazione di infissi sono il PVC, l’alluminio e il legno.

Il PVC presenta interessanti caratteristiche isolanti e, inoltre, si pone come un materiale molto versatile, che può essere acquistato in un gran numero di colori e tonalità per adattarsi al meglio all’ambiente in cui si inserisce. Gli infissi in PVC sono molto apprezzati soprattutto da quanti hanno appartamenti arredati in stile moderno e sono in grado di garantire un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Gli infissi in alluminio sono molto eleganti ma questo materiale non assicura un isolamento termico di elevato livello. Per questo motivo questo tipo di infisso viene arricchito al suo interno con un elemento isolante, in grado di incrementare il potere isolante basso di questo metallo. Questo tipo di lavorazione permette agli infissi in alluminio di raggiungere livelli di isolamento termico paragonabili a quelli del PVC e del legno.

Quest’ultimo è il materiale che viene maggiormente scelto da quanti hanno un appartamento arredato in stile classico, rustico o shabby. Le caratteristiche di isolamento termico del legno sono molto elevate ma questo tipo di infissi ha bisogno di una cura maggiore in quanto il legno, esposto continuamente agli agenti atmosferici, si rovina con maggiore velocità rispetto agli altri materiali. Per questo motivo vengono sempre più utilizzati gli infissi doppi, in legno e alluminio: questo modelli permettono di coniugare l’eleganza del legno che viene installato dal lato interno dell’appartamento con la praticità e resistenza dell’alluminio che viene installato esternamente.

 

I vetri: un elemento da non sottovalutare

Per avere la certezza di un isolamento totale è fondamentale che i vetri che vengono utilizzati per le finestre e i balconi siano di alta qualità e, soprattutto, siano almeno a doppia camera. Avere infissi ad elevata tenuta e vetri sottili, tramite i quali possa verificarsi lo scambio termico con l’esterno, è infatti una scelta poco saggia. Nella progettazione per la richiesta di agevolazioni per infissi a risparmio energetico andranno pertanto inseriti anche i costi relativi ai vetri, a doppia o tripla camera a seconda delle esigenze e dell’isolamento che si intende ottenere.

I vetri a doppia e tripla camera presentano, tra una lastra e un’altra, dei gas isolanti: il più utilizzato è l’argon che si caratterizza proprio per l’elevato potere isolante che permette di limitare lo scambio termico tra interno ed esterno dell’appartamento. Optare per vetri a tripla camera significa poter contare su un doppio strato di argon nonché su tre differenti strati di vetro. Si può facilmente comprendere che questa soluzione rappresenta quella più adatta per chi è alla ricerca di infissi in grado di garantire un isolamento totale.

Va tuttavia sottolineato che oltre agli spessori, anche la tipologia di vetro utilizzata è fondamentale per assicurare un completo isolamento: per questo motivo si fa uso di vetri definiti basso emissivi, ossia soluzioni in grado di filtrare la luce solare in modo da bloccare le radiazioni infrarosse che sono la principale causa della dispersione del calore. I vetri basso emissivi sono trattati in modo da garantire tale filtraggio senza incidere sulla trasparenza del vetro stesso.

Considerando i diversi fattori tecnici ed estetici da valutare nella scelta degli infissi appare chiaro come la possibilità di affidarsi a un’azienda specializzata sia fondamentale. Rivolgetevi a Effebi non solo per richiedere un preventivo, ma anche per informazioni su modelli e soluzioni che vi permetteranno di avere infissi di qualità e le agevolazioni previste per la loro installazione.

54321
(0 votes. Average 0 of 5)